REGGIA DI CASERTA

Oltre ai cortili ed agli altri spazi creati dall'intersezione dei corpi di fabbrica, il Palazzo Reale comprende 1.200 stanze con 1.742 finestre. Struttura polifunzionale nel progetto vanvitelliano, la Reggia doveva comprendere, oltre agli alloggi reali, gli alloggiamenti della truppa, gli uffici amministrativi, la cappella, il teatro: dei 1.200 vani soltanto 134 erano destinati alla famiglia reale.
Accurata fu la scelta dei materiali: il tufo da S. Niola La Strada, il travertino da Bellona, la calce da S. Leucio, la pozzolana da Bacoli, il laterizio da Capua, il ferro da Follonica, il marmo grigio da Mondragone e quello bianco da Carrara.
La pianta del palazzo rettangolare, con i lati di m. 247 e 190, un perimetro di 874 metri, un'altezza di 41 metri, una superficie di oltre 44.000 metri e una volumetria di quasi 2.000.000 di metri cubi. L'area interna divisa in quattro per altrettanti cortili con due corpi di fabbrica che si intersecano ad angolo retto. Ognuno dei quattro grandi e splendidi cortili ha gli angoli smussati da un taglio a 45 gradi, e questo accorgimento, insieme con le geniali intuizioni di Vanvitelli, contribuisce ad evitare le rozze squadrature che sarebbero state inevitabili per la mole dell'edificio, rendendo l'architettura pi fluida e meno massiccia di quello che potrebbe apparire a prima vista

LO SCALONE REALE

IL TEATRO

IL VESTIBOLO

LA CAPPELLA PALATINA

LA SALA DEGLI ALABARDIERI

LA SALA DELLE GUARDIE DEL CORPO

LA SALA DI MARTE

LA SALA DEL TRONO

LA SALA DEL CONSIGLIO

LA CAMERA DA LETTO DI FRANCESCO II

IL SALOTTO DI FRANCESCO II

IL SALOTTINO DI LAVORO DI FRANCESCO II

IL BAGNO DI FRANCESCO II

LA PRIMA E LA SECONDA ANTICAMERA DI MURAT

LA CAMERA DA LETTO DI MURAT

LA SALA DELL'INVERNO

 

GALLERIA CASERTA INTERNI - Maggio 2011 (le persone presenti sono i miei genitori)

GALLERIA CASERTA - fotografie inviatemi da Elisa C.

GALLERIA CASERTA - fotografie inviatemi da Linda V.